• Registrati
    *
    *
    *
    *
    *
    Fields marked with an asterisk (*) are required.
Sei qui: Home

* Iscritto nel Registro Min. Giustizia con P.D.G. n. 24 del 29/01/2008
** Ente abilitato alla formazione per Conciliatore - Min. Giustizia con P.D.G. n. 22 del 21/09/2007 - certificato UNI EN ISO 9001:2008

Included in the list of Organisations Civil Justice ADR (european Code of Conduct for Mediators)

Mediazione Civile & Commerciale Organismo di conciliazione Elenco mediatori familiari Corsi formativi per conciliatori Albo arbitri Arbitrato Camera arbitrale Corsi formativi per arbitri A.N.P.A.R.

GLI STEP DA SEGUIRE PER DIVENTARE CONCILIATORE SPECIALIZZATO ED ESSERE SICURO DI AVERE LA POSSIBILITA' DI ESSERE DESIGNATO A DIRIMERE LE CONTROVERSIE

LA TEORIA DEL "POI"

Dopo un'attenta lettura consulta il nostro Calendario Corsi

 

Registriamo oggi tantissimi commenti critici sulla formazione per mediatore sia da parte di chi ha già frequentato un corso e sia da parte chi si appresta a farlo. Nei commenti sono riportate lamentele  circa l’impossibilità di accedere all'attività professionale  a causa della mancanza di informazioni o di informazioni che non trovano reale riscontro nella realtà. L'accesso alla professione di mediatore  è  legata, infatti, alle decisioni dei rappresentanti legali di accettare o meno all'interno del proprio organismo  mediatori  dei quali non si conosce  bene il grado di preparazione.
Sono almeno 10.000 i giovani laureati e i professionisti che pur avendo conseguito un attestato  di mediatore non possono esercitare questa nobile attività, forse perchè hanno badato più al costo  che ai requisiti per poter esercitare in concreto l'attività di mediatore attraverso un ORGANISMO DI MEDIAZIONE disposto ad accettare l'inserimento nel proprio elenco dei mediatori. Premettiamo che gli organismi di formazione e mediazione non sono agenzie di lavoro e che chiunque promette lavoro, dopo l'aver frequentato un corso o essersi iscritto ad un organismo, è passibile di denuncia penale. E' solo ed unicamente il mediatore che può offrire  la propria disponibilità fino ad un massimo di 5 organismi a poter essere designato dall'organismo. La designazione avviene  secondo competenze specifiche del mediatore (esperienza  e specializzazione formativa) e ad esclusiva discrezione del rappresentante legale e secondo quanto stabilito nel regolamento dell'ente, reso pubblico su internet. Gli STEP per  una buona formazione sono ampiamente specificati su questa  homepage.
Come    frequentare un corso ed essere poi sicuro di esercitare l'attività di mediatore come una qualsiasi altra attività professionale?
L'ANPAR ti chiede di leggere attentamente  e di applicare la " TEORIA DEL POI" . La teoria, sviluppata in sei punti, sembra facile ma non è così, è necessario leggere attentamente e riflettere profondamente.

1. Frequento il corso e poi........?

2. Trovo l'organismo/i  che  accettano la mia disponibilità.....e poi?

3. L'organismo/i mi consente di fare  in breve tempo possibile il tirocinio (20 partecipazioni)...... e poi?

4. Finalmente sono mediatore professionale...........e poi?
5. Le parti o l'organismo/i mi designano........ e poi?
6. Sono designato e porto a termine la mediazione o c'è mancata adesione, ricevo l'indennità (che non è quella prevista in tariffa) .......e poi?

 
Se  leggi e fai leggere  attentamente quanto riportato sul sito, l'ANPAR ti dice PRIMA come eliminare questo tipo di frustrazioni e poter iniziare una nuova attività professionale,  presso una struttura con una  ventennale esperienza nei sistemi di A.D.R. (Alternative Dispute Resolution) e unica associazione regolamentata che rappresenta gli interessi legittimi dei mediatori ai sensi dell'art. 26 comma 2, d.lgs. 206/2007. Più si allarga la cerchia di amici che avvertano gli amici  che si apprestano a seguire altri corsi più si allarga il ventaglio di opportunità dei mediatori iscritti all'organismo dell'ANPAR. E non dimenticarti  della possibilità  di poter ricevere il contributo per ogni  amico o segnalazione di colleghi che  indirizzi a frequentare uno dei tanti corsi in mediazione ed altri sistemi di A.D.R.

Se poi metti assieme almeno 8 colleghi che vogliono acquisire la qualifica di mediatore specializzato  scrivi una e.mail ad Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. l'organismo studierà un corso ad hoc nella  tua città a costo ridotto  e con possibilità per chi l'organizza  o di sconti o di compensi per l’organizzazione svolta.

Conclusioni:

per evitare la "via crucis" per trovare un organismo di mediazione che accetti  "la tua disponibilità a mediare"e che non sottragga nulla all'indennità a te spettante è necessario informarsi prima di iniziare un corso e non "POI".

Vi siete mai chiesti perchè tantissimi organismi di mediazione non  inseriscono gli indirizzi e i numeri telefonici dei mediatori  iscritti ovvero inseriscono indirizzi senza il cognome e nome??????????

 

AVVISO PER CHI SI APPRESTA A FREQUENTARE UN CORSO PER MEDIATORE/CONCILIATORE

DIFFIDATE DA ENTI DI SOLO FORMAZIONE  CHE PROMETTONO ISCRIZIONE AD ORGANISMI  DI CONCILIAZIONE NON FACENTI PARTE DELLA LORO ORGANIZZAZIONE - CHIEDETE COPIA DELL'ACCORDO INTERVENUTO FRA LE PARTI E LEGGETE ATTENTAMENTE IL REGOLAMENTO DELL'ORGANISMO. E' IL RAPPRESENTANTE LEGALE DELL'ORGANISMO CHE DESIGNA IL  CONCILIATORE PER LA COMPOSIZIONE AMICHEVOLE DELLE CONTROVERSIA. L'ORGANISMO ASSUME SOLO RESPONSABILITA' E NON RISORSE, COSI' COME PREVISTO NELL'ULTIMO PERIODO  DEL COMMA 6 DELL'ART. 16 DEL D. Leg.vo n.  28/2010. Diffidate da organismi che promettono cose diverse da quelle previste dalla vigente normativa.
RIEPILOGANDO anche alla luce di quanto dettato, anche dal Decreto 145 in vigore  dal 26 AGOSTO 2011:
il corso di 50 ore consente al discente di diventare mediatore ma non può essere designato, deve trovare prima un organismo disposto ad inserilo nell'elenco per consentirgli di effettuare il biennio di tirocinio gratuito nonchè farlo partecipare, in forma di tirocinio assistito, ad almeno 20 casi di mediazione svolti presso  ORGANISMI ISCRITTI.  Per questo è importante sia la scelta  dell'ente formativo che dell'organismo di conciliazione.
Inoltre, è necessario ACCERTARSI che l'ente formativo deve avere come minimo 5  formatori e almeno 1 RESPONSABILE SCIENTIFICO di chiara fama ed esperienza in  materia di mediazione, conciliazione o risoluzione  alternativa delle controversie, che ATTESTI LA  COMPLETEZZA E L'ADEGUATEZZA DEL PERCORSO FORMATIVO E DI AGGIORNAMENTO BIENNALE SIA DEI MEDIATORI CHE DEI FORMATORI. Chi frequenta un corso di 50 ore con ente senza le garanzie di cui sopra potrebbe vedersi non riconosciuto l'attestato conseguito.
NEWS ultima ora per i corsisti ANPAR:
Il nostro collaudato metodo di formazione garantisce risultati certi di appendimento. GARANZIA di PROFITTO: anche se non è mai accaduto, qualora a fine corso non avrai superato una delle due prove di valutazione ( teorica - pratica o entrambe) o non avrai ottenuto un'ottima  preparazione ti garantiamo la ripetizione del corso a nostre spese e senza nessun onere aggiuntivo da parte tua.
Ricordiamo  che gli enti di formazione iscritti nell'elenco DEBBONO istaurare un rapporto contrattuale ed economico diretto con i partecipanti  senza alcuna INTERMEDIAZIONE. Quindi NON E' CONSENTITO ad un ente NON ACCREDITATO nell'elenco degli enti di formazione, organizzare  un corso per mediatori ai sensi  del D.M. 180/2010.
IL SEGNALE  E' CHIARO ED INEQUIVOCABILE IL MINISTERO  VUOLE SOLO MEDIATORI QUALIFICATI.
 
 

CORSI DI AGGIORNAMENTO PER FORMATORI

Sono aperte le iscrizioni  al CORSO per l'aggiornamento di 16 ore per i formatori già iscritti nell'elenco tenuto presso il Ministero. Il corso è aperto, con riserva,  anche a formatori di altri enti formativi.
Il corso è tenuto dal  responsabile scientifico dell'ente Dott. Giovanni Pecoraro. Si ricorda che il mancato aggiornamento nei termini fissati dal D.M. 180/2010 comporta  la cancellazione automatica dall'albo dei formatori tenuto presso il Ministero.

Si ricorda che gli enti formativi ai sensi  dell'articolo 17, comma 6,  hanno l'obbligo di rendere pubblici "gli elenchi dei formatori e dei responsabili scientifici ". Agli stessi obblighi sono tenuti gli enti formativi pubblici (Università, Camerae di Commercio, Ordini professionali)

L'elenco dei Responsabili scientifici e dei formatori ANPAR è pubblicato su questo sito  in fondo alla pagina corsi di formazione.
 

Le tappe per svolgere  l'attività di conciliatore, secondo quanto previsto dal D.M. (regolamento attuativo) N. 180

GLI STEP DA TENERE PRESENTE PER DIVENTARE CONCILIATORE SPECIALIZZATO


Le tappe per svolgere  l'attività di conciliatore:   

1) Requisiti:

I requisiti di qualificazione dei mediatori, sono i seguenti:

  1. possedere un titolo di studio non inferiore al diploma di laurea universitario triennale ovvero, in alternativa devono essere iscritti a un ordine o a un collegio professionale;
  2. il possesso di una specifica formazione o specifico aggiornamento almeno biennale acquisiti presso gli enti di formazione accreditati presso il Ministero di Giustizia,
  3. non aver  riportato condanne definitive per delitti non colposi o per  pena detentiva non sospesa,
  4. non essere incorso nell’interdizione perpetua o temporanea dai pubblici uffici,
  5. non esser stato sottoposto a misure di prevenzione o di sicurezza,
  6. non aver riportato sanzioni disciplinari diverse dall’ avvertimento.

Chi possiede i titoli deve frequentare un corso TEORICO-PRATICO formativo altamente specializzato di 50 ore, con ente iscritto nell'Elenco, presso il Ministero della Giustizia e superare la prova finale di valutazione.

L'Ente, deve assicurare: una capacità finanziaria con un PATRIMONIO NETTO, minimo di euro 10.000,00 (diecimilaeuro). L'adeguamento patrimoniale per gli enti accreditati prima del Regolamento  deve avvenire entro trenta giorni dalla richiesta da parte del ministero. Il direttivo A.N.P.A.R ha già deliberato e sottoscritto la patrimonializzazione.

L'Ente formativo A.N.P.A.R.  ha già previsto  l’istituzione di un distinto percorso di aggiornamento formativo, di durata complessiva non inferiore a 18 ore, articolato in corsi tecnici e pratici avanzati, compresi di sessioni simulate  partecipate dai discenti ovvero in alternativa, di sessioni di mediazione, i corsi di aggiornamento devono avere per oggetto le materie di al successivo comma.

3) Gli organismi di conciliazione

Dopo il superamento della prova finale di valutazione il candidato, deve Iscriversi - per essere designato, a risolvere controversie- ad un organismo, pubblico o privato - presso il quale deve svolgersi il procedimento di conciliazione - disposto a far svolgere la tua opera o il tuo servizio nell'organismo o comunque nell'ambito del procedimento di conciliazione. L'Organismo privato, deve essere iscritto nel Registro del Ministero di giustizia e deve assicurare:  una capacità finanziaria con un PATRIMONIO NETTO, minimo di euro 10.000,00 (diecimilaeuro), una capacità organizzativa di poter svolgere l'attività di mediazione in almeno due regioni italiane o in almeno due province della medesima regione, la compatibilità dell'attività di mediazione  con l'oggetto sociale e lo scopo associativo, garanzia di serietà ed efficienza.

4) Programma

  • normativa nazionale, in materia di mediazione e conciliazione,
  • normativa comunitaria e in materia di mediazione e conciliazione,
  • normativa internazionale in materia di mediazione e conciliazione,
  • metodologia delle procedure conciliative e aggiudicative di negoziazione e di mediazione
  • tecniche di gestione del conflitto e di interazione comunicativa,
  • mediazione demandata dal giudice,
  • efficacia e operatività delle clausole contrattuali di mediazione e conciliazione, forma,  contenuto e
  • effetti  della domanda di mediazione e dell’ accordo di conciliazione,
  • compiti  e responsabilità del mediatore;

5) Conclusione

Fare un corso -  senza la possibilità successiva - di essere iscritto ad un organismo di conciliazione è come non averlo FATTO. Qui, sta anche la differenza di costi tra corsi e corsi. Inoltre, è sempre buona  norma, nell'ipotesi di "organismi privati" disposti  ad iscrivervi, accertarsi  anche-  per una maggiore trasparenza deontologica - che il rappresentante legale, deputato a designare il conciliatore e i componenti degli organi di amministrazione e di controllo del medesimo, non svolgano attività di mediazione.
Tanto per essere ancor più chiari, per esempio il Presidente dell'Organismo A.N.P.A.R. ed alcuni componenti del direttivo, non possono essere nominati a risolvere controversie in tema di mediazione civile e commerciale.  Questo per evitare che importanti controversie  se le assegnino i "soliti noti" a discapito di chi ha provveduto a far avviare la procedura conciliativa  ad un organismo dove  si è iscritto piuttosto che ad un altro.

L'A.N.P.A.R.  è anche in attesa di riconoscimento quale ente rappresentativo degli interessi legittimi dei conciliatori specializzati che siederà al tavolo della piattaforma Europea delle libere professioni non regolamentate, istituito presso l'Unione Europea. La frequenza del Corso dà diritto all'accredito di crediti formativi per la formazione continua della relativa categoria professionale nella quantità prevista dal rispettivo Regolamento. Per iscriversi al corso, per diventare mediatore/conciliatore per la risoluzione di controversie civile e commerciali, frequentabile da max 30 corsisti (per l'inclusione fra i primi trenta vale la data del bonifico), è necessario compilare la Domanda qui allegata ed inviarla a mezzo fax, unitamente a! copia del bonifico al n. Fax 089.481037
Detto ciò, è importante dunque,   trovare un ORGANISMO di CONCILIAZIONE, pubblico o privato - presso il quale deve svolgersi il procedimento di conciliazione - disposto a far svolgere la tua opera o il tuo servizio nell'organismo o comunque nell'ambito del procedimento di conciliazione. La serietà  di un Organismo si valuta anche tenendo conto del fatto che  i responsabili  dell'Organismo  NON DEBBONO ESERCITARE ATTIVITA' DI MEDIATORE e disponibili, invece ad affiancare  - nelle conciliazioni più complesse - il Conciliatore, questo per evitare  FENOMENI  CLIENTELARI o CONFLITTI  di COMPETENZE.

6) Consigli finali

  • E' bene precisare che  il patrimonio netto  opera come garanzia nei confronti dei terzi, dunque è opportuno nell'arco temporale dei sei mesi o scegliere un ente che dichiari pubblicamente di possedere già un patrimonio netto, come previsto dal Regolamento o attendere che quell'ente  si adegui.
  • Diffidare e denunciate chi chiede soldi per aperture di agenzie di mediazione o aperture in franchising di qualsiasi  natura. La designazione e l'anticipazione del compenso spettante al conciliatore designato prima dell'inizio della procedura, idonea a dirimere controversie in materia civile e commerciale compete, al solo responsabile legale degli organismi pubblici e privati iscritti presso il Ministero di Giustizia.
  • In merito alla partita IVA bisogna valutare se si esercità continuativamente  l'attività di conciliatore e o se la stessa è solo occasionale, se si esercita attività di lavoro subordinato o occasionale non  è necessaria.  Nessuna iscrizione salvo quella presso l'organismo è per ora prevista. Per altri ed ulteriori dettagli consulti anche il sito news comprese al sito www.anpar.it
   
RINNOVO ISCRIZIONE ORGANISMO ANPAR 2017

 

La tassa di iscrizione annuale all’Organismo di mediazione dell’A.N.P.A.R. resta inviariata anche per l’anno 2017

Per rinnovare l’iscrizione bisogna compilare la domanda (cliccare su domanda per scaricare il modulo di rinnovo) ed inviarla tramite fax al numero 089.481037 o alla mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. allegando la copia del bonifico di € 200,00 (euro duecento/00) entro il 31 gennaio. La tassa è valida per anno solare
 
Si comunica che

Coloro che non hanno completato il tirocinio assistito, come previsto dalla normativa, dovranno, previo rinnovo iscrizione 2017, regolarizzare la loro posizione e successivamente fare richiesta del nuovo libretto.

Si ricorda a tutti i mediatori che il mancato adempimento del tirocinio (di cui al DM 139 del 04/08/2014) e dell'aggiornamento entro il biennio a far data dalla prima iscrizione ad un Organismo di Mediazione, comporta l'automatica cancellazione dall'albo dei mediatori tenuto presso il Ministero di Giustizia.

 

 

 
La tassa d’iscrizione deve essere versata mediante bonifico intestato a:
ANPAR Associazione Nazionale per l’Arbitrato
BANCA MEDIOLANUM sede Basilio (MI)
CODICE IBAN: IT17I0306234210000001079670
Causale versamento: Rinnovo iscrizione 2017 albo MEDIATORI PROFESSIONALI E ISCRIZIONE GRATUITA ALL' ALBO DEGLI ARBITRI.


Per info tel 089274306

fax 089481037
email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

   

ELENCO SEDI OPERATIVE NAZIONALI

ATTENZIONE
Si comunica che
coloro che sono in regola con il tirocinio per il biennio 2013-2015 riceveranno, con il rinnovo 2015, all'indirizzo indicato sulla domanda, il libretto del tirocinio per il bienno 2013-2015.
Quelli, invece, che non hanno ancora partecipato ai 20 tirocini come previsto dalla normativa, dovranno, previo rinnovo iscrizione 2015, regolarizzare la loro situazione e successivamente fare richiesta del nuovo libretto. Si ricorda a tutti i mediatori che il mancato adempimento entro l'anno del tirocinio e dell'aggiornamento  comporta l'automatica cancellazione dall'albo dei mediatori tenuto presso il Ministero di Giustizia.

RICHIESTA PER APERTURA SEDE OPERATIVA e CAMERA ARBITRALE - MARCHIO A.N.P.A.R.  Clicca qui per la domanda

Sede operativa: quali risorse economiche si ottengono, clicca qui per conoscerle.

Pubblichiamo l'elenco delle sedi operative comunicate  al Ministero accompagnato dalla seguente dichiarazione  "consapevole delle sanzioni penali, nel caso di dichiarazioni non veritiere, di formazione o uso di atti falsi, ai sensi del DPR n. 445 del 28 dicembre 2000"

DICHIARA di disporre delle seguenti sedi:

REGIONE PIEMONTE Provincia Cap Indirizzo  
Torino TO 10127 Via Ventimiglia, 166 ANPAR
Torino TO 10123 Piazza Lagrange,1 ANPAR-FACILITA
Biella BI 13900 Via Vescovado, 5 ANPAR
Caluso (circoscrizione Ivrea) TO 10014 Via Martiri d'Italia, 22/d ANPAR
Asti AT 14100 Via-Fraz.Valenzani,82 ANPAR
         
LOMBARDIA        
Milano MI 20139 Via Vallarsa, 11 ANPAR
Milano MI 20128 Via Ponte Nuovo, 2 ANPAR
Milano MI 20121 Via Pozzone,1 ANPAR-FACILITA
Brescia BS 25123 Via Borgo Pietro Wuhrer, 89- c/o MECIR ANPAR
Treviglio BG 24047 Viale Partigiano,6 ANPAR
Dalmine BG 24044 Via Kennedy,6 ANPAR
Calolziocorte LC 23801 Via Don Minzoni,36A ANPAR
Calco LC 23885 Largo Pomeo,5 ANPAR-FACILITA
         
VENETO        
Venezia-Marghera VE 30173 Via F.lli Bandiera,45A ANPAR
Verona VR 37134 Via Polveriera Vecchia,40 ANPAR
Verona VR 37137 Via Sommacampagna, 63d/e ANPAR-FACILITA
Vicenza VI 36100 Viale Astichello,6 ANPAR
Este PD 35042 Via Cavour,19 ANPAR
Battaglia Terme  PD 35041 Via De Gasperi,6 ANPAR-FACILITA
Rovigo RO 45100 Corso del Popolo, 205 ANPAR
         
LIGURIA        
Rapallo GE 16035 Via Mazzini,1/a ANPAR
Chiavari GE 16043 Via Nino Bixio,19/10 ANPAR
Busalla GE 16012 Via Franzante, 32 ANPAR--Del. Regionale
Casarza Ligure GE 16030 Piazza Aldo Moro,21 ANPAR
Albenga SV 17031 Viale Martiri della Libertà, 102/1/B ANPAR
         
EMILIA-ROMAGNA        
Bologna BO 40137 Via Murri,1 ANPAR
Bologna BO 40124 Viale  XII giugno,15  ANPAR-FACILITA
Imola BO 40026 Via Turati,9 ANPAR-FACILITA
Ravenna RA 48121 Via Ricci,29 ANPAR-FACILITA
Cervia RA 48015 Via Fienilone,44 ANPAR
Faenza RA 48018 Via Sarti,4 ANPAR-FACILITA
Modena MO 41126 Via Scaglia Est,144 ANPAR
Rimini RN 47921 Via Giordano Bruno,33 ANPAR
Cesena FC 47521 Viale Marconi,172 ANPAR-FACILITA
Cesena FC 47512 Via San Francesco d'Assisi,130 ANPAR
Forlì FC 47121 Via  Bruni,36 ANPAR-FACILITA
         
TOSCANA        
Firenze FI 50142 Via Del Rosso Fiorentino, 15 ANPAR
Borgo San Lorenzo FI 50032 Viale IV Novembre, 52/4 ANPAR
Montecatini Terme PT 51016 Corso Roma,5 ANPAR
Cascina PI 56021 Corso Matteotti,41 ANPAR-FACILITA
         
MARCHE        
Pesaro e Urbino PU 61121 Strada Adriatica 6, n.151 ANPAR
         
LAZIO        
Roma RM 00151 Via Maddalena Raineri,27 int.8 ANPAR
Roma RM 00141 Via Monte Bianco n. 119 ANPAR
Roma RM 00161 Piazzale di Porta Pia,116 ANPAR-FACILITA
Tivoli RM 00019 Via Borromini,1  ANPAR-FACILITA
Minturno Scauri   LT 00128 Via Impero,32 ANPAR- PA.CI.E.RE.
         
ABRUZZO        
Chieti CH 66100 Larghetto Teatro Vecchio,4 ANPAR- PA.CI.E.RE.
         
MOLISE        
Isernia IS 86170 Vico Concezione19  ANPAR- MEDIAFORMITALIA 
Agnone IS 86081 Via F. D'Onofrio,14 ANPAR- MEDIAFORMITALIA 
         
CAMPANIA        
Napoli NA 80142 Corso Arnaldo Lucci,121 ANPAR- MEDIAFORMITALIA
Napoli NA 80142 Corso Arnaldo Lucci,122 ANPAR- PA.CI.E.RE. 
Napoli NA 80133 Piazza Immacolata Vecchia  Porto) ANPAR- PA.CI.E.RE. 
Giugliano in Campania  NA 80014 Via Scipione l'Africano,9 ANPAR- MEDIAFORMITALIA 
Nola  NA 80035 Corso Tommaso Vitale, 156 ANPAR- A.N.P.E.C.O. -
Brusciano NA 80031 Via Camillo Cucca,37 ANPAR- A.N.P.E.C.O.-
Vico Equense  NA 80069 Via Nicotera, 82 ANPAR- A.N.P.E.C.O.-
San Giorgio a Cremano  NA 80046 Via De Lauzieres,28 ANPAR- A.N.P.E.C.O.-
Striano NA 80040 Via Sarno,6 ANPAR- A.N.P.E.C.O.-
Torre del Greco NA 80059 Via Nuova Trecase, 124/U ANPAR- A.N.P.E.C.O.-
Casoria NA 80026 Via Principe di Piemonte,54 ANPAR- PA.CI.E.RE.-
Santa Maria Capua Vetere CE 81055 Prol. di Via Vittorio Emanuele II, 135 ANPAR
San Nicola La Strada  CE 81020 Vicolo Maiello, 2 ANPAR- MEDIAFORMITALIA 
Pellezzano SA 84080 Via Corgiano,20/D ANPAR--Del. Regionale
Mercato San Severino SA 84085 Via Vanvitelli, 74 ANPAR
Nocera Inferiore SA 84014 Via Fucilari,28 ANPAR
Eboli SA 84025 Via Nazionale,62 ANPAR
Agropoli SA 84043 Via De Gasperi,26 ANPAR
Battipaglia  SA 84091 Via Francesco Baracca,23 ANPAR- A.N.P.E.C.O
Salerno SA 84121 Parco la Mennonella,51 ANPAR
Paestum SA 84047 Via Linora ANPAR
         
PUGLIA        
Bari BA 70122 Via Abate Gimma,  240 ANPAR-Del. regionale
Rutigliano BA 70018 Via Trento,11 ANPAR
Noci BA 70015 Via Emilio Gabrieli,47 ANPAR
Monopoli BA 70043 (angolo) Via Ten. Barletta 18/20- Diaz, 5 ANPAR
Foggia FG 71121 Via Fiume, 40 ANPAR
Lucera FG 71036 Via Indipendenza, 21 ANPAR
Cerignola FG 71042 Via M.S. del Rosario,43 ANPAR
Trani BT 76125 Via Leopardi, 28 ANPAR
Trinitapoli BT 76015 Via Vittorio Emanuele II ANPAR
Margherita di Savoia BT 76016 P/zza Marconi,9 ANPAR
Sava TA 74028 Via M. Del Prete, 31 ANPAR
         
BASILICATA       ANPAR
Potenza PZ 85100 Via Isca del Pioppo 178 ANPAR
Melfi PZ 85025 Via Sanremo,16 ANPAR
Rionero in Vulture PZ 85028 Via Vincenzo Cairoli, 85 ANPAR- MEDIAFORMITALIA 
Policoro MT 75025 Largo Sant'Uberto snc ANPAR
         
CALABRIA        
Cosenza CS 87100 Via Nicola Serra,125 ANPAR
Castrovillari CS 87012 Via degli Albanesi, 3 ANPAR
Catanzaro CZ 88100 Viale Magna Graecia, n. 247 ANPAR
Mesoraca KR 88838 Via XX Settembre,10 ANPAR
         
SICILIA        
Palermo PA 90141 Via D. Costantino, 16 ANPAR
Trapani TP 91100 Corso Piersanti Mattarella,67 ANPAR
Salemi TP 91018 Via Marsala,125  ANPAR
Castellammare del Golfo TP 91014 Via Interlandi, 30 ANPAR
Messina ME 98158 Via Comunale Curcuraci, 8 ANPAR
Barcellona Pozzo di Gotto ME 98051 Via Giorgio Amendola, 140 ANPAR
Canicattì AG 92094 Via San Biagio,snc ANPAR

 

   

 

CONSULTA IL CALENDARIO DEL TIROCINIO

   

Pagina 1 di 5

  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  5 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »

ULTIME NEWS

Cerca sede e delegazione

A.E.S.Crim

www.aescrim.it

IL GIORNALE DEL MEDIATORE

news_iconScarica il periodico
L'INFORMATORE
DEL MEDIATORE

Il periodico è aperto al
contributo di tutti i
mediatori professionali

ANPAR sui Social

Links

ORGANISMO CONCILIAZIONE
La professione del futuro è la conciliazione
CONFAS
L'Associazione delle Associazioni (in sigla CONF.AS) è una Confederazione che raccoglie Federazioni e Associazioni
FEDERPROFESSIONI
Centro giuridico e sportello legale
ANREC
Non necessariamente il revisore è commercialista

Statistiche (dal 20-3-2010):

Chi è on line

 70 visitatori online