La mediazione civile e commerciale: giustizia alternativa o alternativa alla giustizia?* Gli interrogativi  del Presidente emerito della Corte Costituzionale e già Ministro di Grazia e Giustistia nel 1996, avvocato Giovanni Maria Flick. Il relatore  si pone  tre domande che sono alla ricerca di una risposta intorno alla mediazione civile e commerciale: 1) Ce ne era veramente bisogno? 2) Si poteva fare? 3) A che serve? Questa la risposta conclusiva dell’emerito avvocato:
” In un tempo in cui vanno valorizzate le prassi virtuose, in cui le riforme migliori non sono quelle che muovono dall’alto, ma quelle che coinvolgono tutti ad ogni livello e dimensione del sociale, non vedo perché non guardare al nuovo modello conciliativo in una prospettiva ottimistica. “Serve?”: i delatori della mediazione non esitano a dire di no. Io credo invece di si, quale espressione del “sociale” a metà strada tra Stato ed autonomia privata.