Bellissima risposta  a chi è contro la mediazione (titolo della nostra redazione)
“L’inefficienza del nostro sistema giudiziario si riverbera negativamente anche sullo sviluppo economico del Paese”. Lo ha dichiarato il presidente della Camera, Gianfranco Fini, nel suo discorso in occasione della consegna delle ‘Toghe d’onore’ a Castel Capuano, a Napoli. Degli effetti dell’inefficienza del sistema giudiziario sullo sviluppo economico, ha aggiunto Fini, “sono una prova i dati statistici diffusi dalla Banca mondiale e indicati anche dal Governatore della Banca d’Italia, come un esempio dell’arretratezza che frena la nostra crescita economica”. In Italia, ha spiegato, “la durata dei processi ordinari di primo grado supera ormai i mille giorni e, per questo poco lusinghiero primato, il nostro Paese si colloca al 157° posto di una graduatoria che prende in considerazione 183 sistemi giudiziari”. Tra gli effetti di questo ritardo il presidente della Camera ha sottolineato “il pregiudizio per l’immagine dell’Italia nel panorama europeo e internazionale e i negativi effetti che l’irragionevole lentezza dei processi produce sull’economia e sulla competitivita’ del sistema-Paese”. “Basterebbero queste considerazioni – ha concluso Fini – per rendere la riforma del sistema giudiziario una assoluta priorita’ nazionale, da mettere al primo posto nell’agenda di istituzioni e forze politiche”.

((Adnkronos) 17 dicembre 2011 ore 14.16)