La prima e bella novità  che rinveniamo nel nuovo  regolamento in vigore dal 26 agosto 2011 è quella  che nei procedimenti contumaciali, quando cioè nessuna delle controparti di quella che ha avviato la mediazione, vi prende parte, l’importo massimo «deve essere ridotto a euro 40  per il primo scaglione e ad euro 50 per tutti gli altri scaglioni. Questa è la mediazione che ci piace: “tutelare gli interessi generali dei cittadini” e non quelli particolari. Con questo nuovo regolamento è rivalutata in misura impressionante la figura del “conciliatore di qualità”. Bene hanno fatto e faranno quelli che ci  hanno creduto e ci hanno seguito, grazie anche a loro  se possiamo, come unica associazione regolamentata  riconosciuta, rappresentare le nostre istanze e vederle accolte.