Egregio collega, secondo il decreto ministeriale 6 luglio 2011, n. 145 (art. 4) pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 197 del 25 agosto 2011, l’organismo iscritto E’ OBBLIGATO a consentire, gratuitamente e disciplinandolo nel proprio regolamento, il tirocinio assistito di cui all’art. 4 comme 3 lett. b del D.M. 180/2010 .Di conseguenza, anche l’organismo  di mediazione al quale tu appartieni è obbligato  a consentire gratuitamente  il tirocinio assistito.  Pertanto a partire dalle prossime mediazioni  saranno invitati a partecipare alle procedure di mediazioni   a te assegnate  uno o più tirocinanti  che hanno prenotato la seduta attraverso il sito web www.anpar.it (cartella albo conciliatori-tirocinanti)
Queste le  raccomandazioni da seguire:

  • scrupoloso  rispetto dell’orario di inizio della procedura  inserito sul citato sito;
  • i tirocinanti invitati dall’organismo ad assistere alla mediazione sono muniti di libretto di tirocinio dell’ANPAR;
  • i tirocinanti come te hanno l’obbligo  di  rispettare  principio di riservatezza e non possono intervenire nella procedura, debbono solo ascoltare;
  • devi   opporre la tua firma  nel rigo corrispondente anche in caso di mancata adesione o di fallita  mediazione;
  • devi far firmare la parte/i nel rigo corrispondente  che hanno partecipato al procedimento  di mediazione;
  • è  assolutamente  vietato da parte tua  accettare la partecipazione di mediatori  non  autorizzati dal nostro rappresentante legale provenienti da altri organismi.

Comportamenti fuori da queste regole dovranno essere segnalati immediatamente all’ufficio di presidenza.  Buon lavoro ed auguri a tutti.