Ad un convegno sulla giustizia del 6 maggio c.m. promosso dalle camere penali, ampio spazio è stato dedicato dal ministro della giustizia On. Angelino Alfano alla mediazione civile. Il ministro ha detto “ che la riforma  sulla giustizia  è “una riforma che è attesa da 70 anni. Rilancerò questa riforma, perché ci credo che l’Avvocatura non sia il mestiere del laureato in legge che non ne trova un altro, ma credo che sia una vocazione”.
In tema di mediazione civile, risposta secca ai detrattori e senza tentennamenti, così ha detto:  “fregandomene delle contestazioni scortesi e a volte anche violente che ho dovuto patire voglio rimanere agli atti come il ministro che ha smaltito l’arretrato civile”.
(Ndr)