L’A.N.P.A.R.  invitata ad esprimere il proprio pensiero, dalle tantissime telefonate ed e-mail, sulle novità del Regolamento attuativo alla legge 28/2010 comunica  che: Il costo dei corsi già istituiti restano invariati pur essendo state aumentate  le ore di frequenza del corso da 40 a 50 ore, così come  stabilito nel D. M. n. 18 in pubblicazione sulla G.U. de 5 novembre/2010.

Per usufruire di questa agevolazione, gli interessati debbono telefonare URGENTEMENTE al n. 089.274306 per vedere se ci sono ancora posti disponibili (max 30 corsisti). Si comunica anche che il direttivo A.N.P.A.R. ha già deliberato  la patrimonializzazione netta  per un totale complessivo di 20.000,00 (ventimilamila euro) di cui 10.000,00 per l’Ente formativo e 10.000,00 per l’organismo di conciliazione.
Al corso possono partecipare  anche gli iscritti agli ordini professionali  (Notai, Commercialisti ed Esperti contabili, Agenti di cambio-Agronomi e Dottori Forestali – Agrotecnici e Agrotecnici laureati – Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori – Assistenti sociali – Biologi – Chimici – Consulenti del lavoro – Geologi – Geometri e Geometri laureati – Giornalisti – Ingegneri – Psicologi – Revisori contabili – Tecnologi alimentari – Periti agrari e Periti agrari laureati –  Periti industriali e Periti industriali laureati). Si precisa che questi ultimi  a differenza dei laureati in materie giuridiche (laureati in scienze giuridiche, giurisprudenza, prat. Avv e Avvocati) possono essere designati a risolvere SOLO le controversie  civili e commerciali  per le materie riservate alla loro competenza.