Il Decreto sulle liberalizzazioni  discusso nel Consiglio dei Ministri del 20 gennaio 2012. Di seguito si pubblica il testo  aggiornato  del provvedimento del Governo Monti in tema di servizi professionali.

C_2_articolo_1034508_imagepp

Abrogate le tariffe minime e massime i professionisti devono  consegnare al proprio cliente un preventivo scritto e  precisare quelli che sono i termini economici del patto.  Con il rilascio del preventivo  al cliente il professionista deve precisare contemporaneamente anche la qualità della prestazione che si si accinge  ad offrire. Permangono però dei parametri fissati dal ministero della Giustizia per quanto riguarda le liquidazioni fatte dagli organi giurisdizionali. Per quanto concerne il tirocinio è confermata  la possibilità di svolgere il tirocinio nelle universita però con alcune correzioni rispetto al testo circolato nei giorni scorsi. Il tirocinio nelle università può essere svolto per un massimo di sei a condizione che ci siano delle apposite convenzioni tra università ed ordini professionali e il tirocinio può essere fatto sia durante il corso di laurea magistrale per le professioni che hanno appunto come requisito la laurea magistrale sia durante il percorso di laurea per quelle professioni che hanno solo il titolo di accesso con la laurea. Per i notai oltre  l’eliminazione delle tariffe minime e massime  stato confermato quello che si diceva nei giorni scorsi, la pianta organica è stata ampliata di 500 unità.