Roma, 9 marzo 2012

Gentile Dott. Pecoraro,

La ringrazio per il Suo contributo, che va nella direzione, finora seguita dal Ministero della Giustizia, di incentivare il ricorso all’istituto della mediazione quale strumento di composizione stragiudiziale delle controversie civili e commerciali.

Nel valutare eventuali, futuri interventi di riforma, terremo senz’altro in considerazione la Sua proposta di estendere il novero delle materie per le quali è obbligatorio il preventivo esperimento del procedimento di mediazione, anche ai diritti da Lei indicati.

Con i migliori saluti.

Marcella Panucci

—————————————————

Dott. Giovanni Pecoraro

Presidente A.N.P.A.R.

ufficiostampa@anpar.it