Parole chiare ed inequivocabili quelle dette dalla dott.ssa Augusta Iannini, Capo Ufficio Legislativo del Ministero della Giustizia, invitata a dire la sua al convegno  organizzato dall’Ordine degli Avvocati di Messina che ha avuto per tema“L’avvocato e la media conciliazione. Riflessioni sull’applicazione del nuovo istituto” che si è tenuto ieri.
“Bisogna deflazionare il sistema giudiziario rispetto al carico degli arretrati e di fronte al rischio di accumulare nuovo ritardo. Per questo è auspicabile che non vi sia alcun rinvio dell’entrata in vigore del nuovo istituto della mediazione”.
Ci  ha fatto enormemente piacere  ascoltare  quanto detto dalla Dott. Iannini, anche per riferire  ai discenti che stanno frequentando,  presso la sala  dell’Hotel NH ROYAL PALACE di Messina,  un corso per conciliatori istituito dall’A.N.P.A.R. che l’aver frequentato il corso – a prescindere dalla prossima pubblicazione  del Regolamento attuativo- consentirà loro di  risolvere, dopo il superamento della prova finale di valutazione,  controversie di cui all’art. 2 del D. Leg.vo 28/2010.