Su qualche  organo di stampa, è apparsa ieri (24/11) forse una notizia errata. Speriamo che si tratti di un “refuse” e che  facciano una smentita al più presto possibile. E’ priva di ogni fondamento la notizia che con la legge di stabilità  le controversie  riguardanti le liti condominaliali e  le richieste di risarcimento danni da veicoli a motori non partiranno dal 20 marzo ma dal primo gennaio 2012. Salvo che questo organo di informazione non abbia letto “nella palla di vetro” che l’attuale Governo, anticipi  a gennaio l’entrata in vigore,   “l’obbligatorietà” anche per queste materie entrerà in vigore  a partire dal suo naturale inizio come previsto dall’art. 5 del D. Leg. 28/2010.

Non è la prima volta che organi di informazione importanti, radio e televisione compreso, quando si parla di mediazione civile e commerciale si affidano ad esperti dell’ultima ora…. Abbiamo sentito ad esempio, in alcune emittenti nazionali e locali,  che alcuni  “professoroni della mediazione”  alla domanda quanto costa avviare una procedura di mediazione hanno risposto 40 euro più IVA, importi che richiedono tra l’altro  gli organismi pubblici. Non è così  avviare una procedura di mediazione  il cittadino DEVE versare  40  euro IVA COMPRESA. Che dire, ai cittadini o ai loro consulenti: richiedete e fate richiedere il rimborso di quanto versato in più. L’ANPAR è a disposizione anche perfare questo.

E’ probabile che si tratti di una cattiva lettura  della legge: ma che bravi questi “professoroni e giornalisti”!

Si prega i naviganti di questo sito di far girare  anche attrraverso blog facebook ecc. la presente notizia.

Ufficio stampa ANPAR