Pubblichiamo la lettera ricevuta dal  Presidente  del Tribunale di Bologna

Agli Organismi di mediazione promossi dagli Ordini e dai Collegi professionali nonché a tutti gli altri Organismi di mediazione operanti sul territorio del Circondario
 
è in corso di preparazione presso questo Tribunale un  "vademecum alla mediazione", che dovrebbe contribuire a diffondere nel circondario la conoscenza di questo importante strumento alternativo di definizione delle controversie civili aventi ad oggetto diritti disponibili.
 
In particolare, il vademecum si articolerà in 3 parti:
– la prima raccoglierà indicazioni generali sul procedimento di mediazione;
– la seconda indicherà gli organismi di mediazione operanti sul territorio;
– la terza raccoglierà la disciplina normativa vigente in materia.
 
Allego alla presente email la bozza della seconda parte del vademecum in formato word.
 
Come noterete, gli organismi di mediazione sono distribuiti in due sezioni: quella degli organismi di mediazione promossi dagli Ordini e dai Collegi professionali; e quella degli altri organismi di  mediazione. Nell'ambito di ciascuno dei suddetti 2 elenchi, ciascun organismo è riportato secondo l'ordine di registrazione presso il Ministero della giustizia.
 
Con la presente email  sono lieto di invitare ciascun organismo di mediazione a integrare la pagina (che sarà ad esso riservata nel vademecum) con le seguenti ulteriori indicazioni:
-breve descrizione (non più di 7 righe)  sulle caratteristiche specifiche che contraddistinguono il singolo organismo di mediazione e, in particolare, sulle materie in cui l'organismo opera;
-numero di casi gestiti (anche in comediazione): cioé numero di domande di mediazione ricevute nella sede operativa nel circondario del Tribunale di Bologna nell'anno 2013
-numero di incontri di mediazione (o di comediazione) tenuti (con preghiera di indicare gli incontri derivanti da domande depositate nel 2013, senza considerare i verbali di mancata comparizione e gli incontri di mero rinvio)
-percentuali di accordi riferito al complessivo numero di procedimenti trattati.
 
Il vademecum – integrato con le indicazioni di cui sopra – sarà presentato nel corso di un incontro che si svolgerà il prossimo 10 aprile 2014, ad ore 16, presso la Sala delle Colonne di questo Tribunale e che, nelle mie intenzioni, dovrebbe a sua volta contribuire a diffondere la cultura della mediazione sul territorio. Proprio per tale ragione, l'incontro si svolgerà in presenza di giornalisti delle principali testate che operano sul territorio.
 
A detto incontro è particolarmente gradita la partecipazione di un delegato per ciascun organismo di mediazione.
 
Prego ciascun organismo di mediazione di voler estrarre dal file in word che allego alla presente la relativa pagina contenuta nel vademecum e di volerla restituire a questo Ufficio – all'indirizzo di posta elettronica pasquale.gianniti@giustizia.it del Collega Gianniti, da me delegato per il coordinamento dell'iniziativa – corredata con le indicazioni di cui sopra, quanto prima possibile e comunque non oltre 10 giorni da oggi. Ciò al fine di poter preparare il vademecum in tempo utile rispetto al fissato incontro del prossimo 10 aprile 2014.
 
Nella stessa email di risposta, ciascun organismo potrà anche indicare il nome del delegato a mezzo del quale intende partecipare al suddetto incontro.
 
Con i più cordiali saluti
 
Francesco Scutellari – Presidente del Tribunale di Bologna