Eliminare  immediatamente  l’eccesso di delega  rilevato dalla Corte Costrituzionale al comma 1 dell’art. 5 del D. Lsg. 28/2010 (mediazione obbligatoria) da parte dei poilitici. Dalla relazione  presentata al Parlamento   sulla Giustizia  2012  si rileva che i procedimenti civili   pendenti  a giugnio 2009 da 5.922.674, sono 5.488.031 a giugno 2012. In parte – riferisce il ministro Severino nella relazione – il calo è dovuto all’introduzione della mediazione civile obbligatoria. “Quest’ultima, nei venti mesi di operatività (marzo 2010-ottobre 2012), ha visto circa 210.000 mediazioni con una percentuale del 48% di accordi raggiunti quando le parti si sono presentate – riporta il documento -. Va tuttavia registrato come solo nel 31% dei casi in cui era obbligatoria la mediazione, le parti si sono presentate.