L'esame delle spese sostenute dallo Stato per il funzionamento dei suoi uffici e per la fornitura di servizi ai cittadini, allo scopo di ridurre gli sprechi e di apportare miglioramenti al bilancio, tocca anche il ministero di Giustizia. Pubblicato sulla G.U.  del 29 giugno 2015  il relativo DPCM.

Clicca qui