Oggetto: Attività formativa – sospensione attività formative in aula – prosecuzione delle attività webinar fino al termine del periodo di emergenza epidemiologica da COVID-19

Viste le previsioni contenute nel Dpcm del 18 ottobre 2020 che, ai fini del contenimento della diffusione del virus COVID-19, all’art. 1, lettera d), n. 5 del citato dpcm, che hanno modificato il dpcm 13 ottobre 2020 attraverso l’inserimento all’art. 1, comma 6, della nuova lettera n bis), prevedendo che «sono sospese tutte le attività convegnistiche o congressuali, ad eccezione di quelle che si svolgono con modalità a distanza; tutte le cerimonie pubbliche si svolgono nel rispetto dei protocolli e linee guida vigenti e a condizione che siano assicurate specifiche misure idonee a limitare la presenza del pubblico; nell’ambito delle pubbliche amministrazioni le riunioni si svolgono in modalità a distanza, salvo la sussistenza di motivate ragioni; è fortemente raccomandato svolgere anche le riunioni private in modalità a distanza», si informa che non è possibile realizzare le attività formative in aula.

L’alta scuola di formazione ANPAR ha sospeso tutti gli eventi in aula programmati (corsi per mediatori civile e commerciale e corso per Revisore Legale, quest’ultimo accreditato anche presso il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ). Si possono rendere comunque disponibili le attività formative in videoconferenza (webinar di formazione) ovvero su piattaforme e-learning autorizzate.

Inoltre, visto il Decreto legge 7 ottobre 2020, n. 125 che, in conseguenza del rischio sanitario connesso alla diffusione dell’epidemia da COVID-19, proroga al 31 gennaio 2021 lo stato di emergenza.